Messaggio e-mail spedito a Michele Zaionz

Da: Pietro Campoli

A: michele zaionz

Oggetto: R: Pro Di Pietro

Data: venerdý 18 agosto 2000 6.51

-----Messaggio Originale-----

Da: michele zaionz

A: Pietro Campoli

Data invio: giovedý 17 agosto 2000 23.35

Oggetto: Pro Di Pietro

Ti rispondo sempre di fretta, ringraziandoti per la risposta - potremmo incontrarci a Milano perche' vorrei presentare una integrazione della denuncia presentata il 05-08-1999 in Procura per la censura della sentenza della falsa testimonianza di Berlusconi dimenticata anche da Francesco Nese il giudice che ha permesso la prescrizione delle mazzette alla GdF di Berlusconi dopo che ha scritto nella sentenza che Berlusconi ha ordinato il pagamento delle stesse mazzette e scrivendo addirittura che condeceva le attenuanti generiche al Berlusconi perche' il soggetto e' "sostanzialmente incensurato".

Ma come pure il sig. Nese, giudice di Appello, non sa che c'e' una sentenza passata in giudicato, seppur amnistiata, che ha riconosciuto Berlusconi bugiardo matricolato?

Nell'Italia del 2000 esistono ancora gi Azzeccagarbugli per cui non c'e' da meravigliarsi se l'illegalita' cresce sempre piu' e che per l'onesto e' ogni giorno piu' difficile difendersi e sopravvivere. Ma con Di Pietro, che mi auguro non rientri nell'Ulivo, abbiamo il dovere di sperare che la storia cambi. Questi buffoni del centro-sinistra in 5 anni non hanno avuto il tempo di risolvere il conflitto di interessi perche' dovevano fare leggi per ostacolare il lavoro dei magistrati e per permettere l'impunita' a tutti i delinquenti che frequentano le aule Parlamentari .

                                                                                                                                                                                                    Ciao Pietro.

Per il possibile incontro ti faro' sapere tramite e-mail